Razze di cani dalla Bl alla Br: elenco completo e dettagliato

http://www.25alsecondo.it/?p=973

Tutti cani oltre ad avere l’istinto di giocare e obbedire al padrone, tendono a cacciare dato che avvertono l’istinto primitivo del lupo.

Altre razze invece sono da considerare da semplice compagnia dato che sono piccoli e carini che mai nessuno se li immaginerebbe a caccia in un bosco, ma questo non vuol dire che anche loro non sentono questo istinto se corrono verso una possibile fonte di minaccia.

L’elenco di tutte le razze continua suddividendoli non solo per categoria ma anche per iniziale del nome così è più facile ricordarli tutti.

Elenco completo e dettagliato

  • Black and tan coonhound: cane di taglia media-grande di origine americana, è molto antica come razza perché veniva usata per la caccia al cavallo.
    Alto circa 70 cm, ha uno scheletro forte, una muscolatura robusta, le orecchie sono lunghe e pendenti ai lati della testa, come tutti i segugi ha un aspetto molto elegante.
    Il colore del pelo è prevalentemente nero su quasi tutto il corpo, mentre sotto la pancia, le zampe, sotto al collo e all’interno delle orecchie è marrone, corto e morbido.
    È un cane adatto al lavoro, quando lo si addestra alla caccia può resistere a temperature calde e fredde, nella corsa è molto veloce.
    Caratterialmente è molto docile, adatto anche per la semplice compagnia, è molto fedele al suo padrone.
  • Bleu de gascogne: razza di cane francese di taglia media, infatti è alto circa 60 cm.
    Nonostante sia di carattere docile è adatto per la caccia soprattutto alla volpe.
    Il pelo è corto e il colore è sempre bianco con delle macchie di colore nero/blu.
    Le orecchie sono lunghe fino alla spalla e bisogna sempre tenergliele pulite, possono vivere tranquillamente in casa e ancora meglio se si possiede un giardino perché hanno bisogno sempre di muoversi, esplorare dato la loro indole da cacciatore.
    È adatto anche a una famiglia con i bambini dato che è molto socievole.
  • Bloodhound (chien de sainthubert): razza di cane grande dall’origine belga.
    Alto quasi 70 cm, ha una testa molto grande e la coda lunga, sembra che sia pieno di rughe perché ha eccessi di pelle nella zona degli occhi.
    Il pelo è corto ma non per questo meno morbido al tatto, il colore di base è marrone con un’enorme macchia sulla schiena che prende i fianchi, la coda e il collo.
    La sua caratteristica principale è che possiede un olfatto superiore a quello delle altre razze di cani, per questo viene scelto e addestrato dalle unità cinofile in caso di persone scomparse.
    Nonostante la sua stazza può vivere in una casa, non abbaia quasi mai contro i bambini o il proprio padrone, con gli estranei è molto timido e col padrone instaura un bel rapporto di fedeltà, basta che lo porta fuori a farlo muovere.
  • Bobtail: razza di cane grande dalle origini inglesi, è considerato un cane da pastore data la sua mole prevalentemente tranquilla, tranne in caso di minaccia vera e propria.
    Alto 60 cm circa, ha il corpo coperto da un lungo e folto pelo che gli copre anche gli occhi, ma sotto è muscoloso e robusto.
    È una delle poche razze indipendenti e adora tenere sotto controllo animali da pascolo come capre e pecore oppure bambini, di carattere è molto affettuoso e docile, gli piace correre e stare all’aria aperta.
    Il colore del pelo è diviso a metà, bianco sulla testa e sulle zampe anteriori, grigio nebbia da metà schiena fino alla coda.
  • Bolognese: razza di cane dalle origini italiane di taglia piccola.
    È un cane da compagnia, gli occhi sono grandi e le orecchie a forma triangolare pendenti ai lati del muso, il colore del pelo è sempre bianco mentre la forma è riccio, lungo e morbido al tatto, se non viene tosato ha bisogno sempre di essere pettinato per evitare che si formino nodi.
    Caratterialmente è molto docile, si affeziona subito al padrone, lo segue e gli obbedisce come se fosse il suo capobranco, ama giocare anche con i bambini e gli piace correre, è anche molto intelligente e facile da addestrare.
  • Bordier collie: cane da pastore di origini inglesi, di taglia media è alto 55 cm. È un cane davvero intelligente dato che aiuta nel lavoro da pastore il suo padrone, conosce i comandi per quanto è facile da addestrare ed è in grado di fare molti sforzi come correre in modo veloce basta che poi venga ricompensato.
    Ha uno scheletro forte e una muscolatura robusta, di solito viene usato come cane accompagnatore di persone cieche, per controllare il pascolo e anche per fare le gare di velocità.
    Ha un folto pelo lungo, morbido al tatto e colorato sempre con due colori diversi, bianco nella zona sottopancia, sulle zampe vicino alle unghie e anche una striscia che gli parte dal centro della fronte e gli percorre il muso, del resto è nero.
  • Border terrier: razza di cane media-grande alto 60 cm circa, ha origini inglesi.
    Anche se può sembrare tranquillo è piuttosto aggressivo con gli altri cani non solo della sua razza ma anche dello stesso “sesso”, con il padrone e la famiglia è tranquillo e anche affettuoso.
    La sua indole aggressiva e anche molto coraggiosa è perché è un cane prevalentemente da caccia e non sopporta essere usato come un giocattolo anche in caso di bambini piccoli.
    Il pelo è fitto in questa razza e medio-corto, il colore può essere giallo grano, rosso, nero e anche grigio.
  • Boston terrier: razza di cane piccola dalle origini americane.
    Ha la testa a forma di quadrato e ha gli occhi sporgenti, ed è pieno di energia
    Le zampe sono robuste e la coda è corta.
    Nonostante l’aspetto, è un ottimo compagno di vita, adora camminare e correre, caratterialmente va d’accordo con i bambini e anche gli altri cani se non lo infastidiscono. Con il padrone lega anche troppo dato che vorrebbe stargli sempre addosso e vivrebbe tra le sue braccia, del resto è molto obbediente anche se abbaia anche troppo
    Ha il pelo raso e quindi in inverno può avere molto freddo, può avere vari colori come il tigrato nero sul bianco, ma il classico di questa razza è bianco con due macchie enormi dalle spalle fino alle zampe posteriori e poi in testa nella zona delle orecchie.
  • Bouledogue francese: razza di cane dalle origini francesi, di taglia piccola, di aspetto somiglia al Boston terrier solo che il colore del pelo è diverso, è corto e cattura la luce sia se è scuro che chiaro, può essere monocolore e oppure avere striature e parti di colore diverso.
    Le orecchie sono grandi e sempre dritte, gli occhi non sono sporgenti.
    Caratterialmente è molto coraggioso, testardo e se un cane più grande lo infastidisce valuta bene la situazione e poi attacca anche lui pensando poi di uscirne bene.
    Obbedisce a tutte le richieste del padrone ed è facilmente addestrabile
    La sua pelle può avere qualche problema cutaneo soprattutto in estate.
  • Bovaro del bernese: cane di grossa taglia, alto 70 cm circa, dalle origini svizzere.
    Lo si riconosce dal pelo medio prevalentemente tricolore nero sulla maggior parte del corpo e zampe, marrone sulle zampe, e zona occhi e sulla mandibola, e del resto bianco.
    Data la sua stazza è un ottimo cane da lavoro, infatti è usato per controllare i greggi di pecore, è facilmente addestrabile e il una famiglia esegue gli ordini di due persone che definisce “capobranco”.
    È sempre alla ricerca di affetto ma senza essere troppo invasore; può soffrire di alcune malattie allo stomaco se mangia troppo durante la giornata oppure all’anca.
  • Bovaro dell’appenzell: razza di cane dalle origini svizzere di taglia media, come il Bovaro del bernese, anche lui ha il pelo tricolore, ha una bella muscolatura ma non tanto grossa, è un cane perfetto ed equilibrato.
    La particolarità di questa razza è che porta la coda arrotolata sopra la gamba posteriore, questo lo rende anche unico tra la razza Bovaro.
    Il suo pelo è corto e lucido, è alto sui 70 cm, caratterialmente è molto vivace, non viene addestrato per fare il pastore ma può essere utile come cane da guarda anche se abbaia spesso.
    È il più facile da addestrare e gli piace giocare con i bambini.
  • Bovaro dell’entlebuch: altra razza dalle origini svizzere che fa parte della famiglia dei Bovari, di grandezza più piccola degli altri, infatti si i maschi che le femmine sono alti uguali sui 50 cm.
    È adatto per fare da guardia che da compagnia; veniva utilizzato come cane da traino per il trasporto del latte e dei formaggi dalle stalle fino ai mercati in caso di neve.
    Adora giocare, soprattutto con i bambini, gli piacciono gli spazi aperti per poter correre in libertà e anche se è piccolo non gli dispiace lavorare.
    il colore del pelo è sempre a tre colori, è lucido, corto e duro al tatto per potersi riparare meglio dai climi freddi e ha le orecchie a “V” che gli arrivano a livello del naso.
  • Bovaro delle ardelle: razza di cane dalle origini belghe.
    Alto sui 65 cm, è una delle poche razze senza coda non solo dei cani ma della razza Bovaro, ha il pelo lungo e arricciato solo sul corpo mentre sulla testa e sugli arti è più corto, di solito il colore è chiaro.
    Le orecchie sono a punta e rivolte verso l’alto, non vanno tagliate per dargli un aspetto più minaccioso, se viene addestrato al lavoro avrà l’intelligenza giusta per capire se è necessario essere indifferenti o meno a persone estranee.
    Col il padrone è obbediente e anche affettuoso.
    Veniva usato per controllare il bestiame.
  • Bovaro delle fiandre: razza di cane dalle origini belghe grande  sui 65 cm.
    Ha un pelo ruvido e lungo in tutto il corpo, sotto il collo sembra che abbia la barba per l’abbondanza di pelo, di solito è scuro.
    Le orecchie sono piccole e appuntite verso l’alto e la coda è corta e piena di peli.
    Caratterialmente è molto dolce e docile, adora la figura del padrone e se nella famiglia ha dei bambini è un ottimo compagno di giochi, di indole poi è molto coraggioso in caso di minaccia da parte di altri cani, è anche testardo e non è facile da addestrare.
    Ha bisogno di muoversi sempre, il padrone deve inventarsi qualche modo per farlo camminare e muoversi più a lungo per poterlo irrobustire.
  • Boxer: cane di razza tedesca di taglia media-alta, sui 63 cm.
    Lo si riconosce sia dalla testa quasi quadrata e dal fatto che sbava molto.
    È un cane adatto alla difesa e alla guardia del padrone e della casa, ha uno scheletro forte e una muscolatura agile, il pelo è cortissimo, può essere anche tigrato e in faccia ha una specie di maschera nera che prende naso, bocca e anche intorno agli occhi, il pelo è marroncino tenue e la parte sotto pancia bianca.
    È molto intelligente e coraggioso, è molto socievole con gli altri cani e accetta anche i gatti questo se da cucciolo è stato addestrato anche ad avere a che fare con altre persone e animali.
    Con il padrone è molto leale e lo difende in caso di forti minacce.