Acqua micellare: consigli e suggerimenti per struccarsi correttamente

http://www.25alsecondo.it/?p=1485

Per proteggere la pelle e mantenerla sempre in perfetta salute, una delle operazioni più importanti, da effettuare quotidianamente, è quella di rimuovere accuratamente e totalmente ogni traccia di trucco.

Si tratta di una procedura necessaria per evitare che i residui dei prodotti cosmetici impediscano la traspirazione e compromettano il delicato equilibrio idrolipidico della pelle.

Inoltre, la composizione chimica di molti prodotti per il makeup richiede necessariamente l’uso di detergenti specifici: lavare semplicemente il viso con acqua e sapone non è sufficiente.

Acqua micellare: un metodo rapido e sicuro per struccare il viso

Un metodo tra i più efficaci, tanto da essere ormai considerato uno dei migliori, è l’uso dell’acqua micellare per struccare il viso.

Si tratta di un prodotto detergente e struccante dalla consistenza molto fluida e trasparente e dalla duplica azione. In sostanza, pur usando un solo prodotto, si ottiene l’identico effetto che si avrebbe con il classico abbinamento di latte detergente e tonico.

La caratteristica dell’acqua micellare è proprio la sua composizione a base di micelle, ovvero minuscole particelle che navigano nella base fluida del prodotto, aggregandosi alle impurità e provocando una pulizia profonda e completa.

Grazie a questa formula particolare, l’acqua micellare è considerata uno struccante completo, efficace e soprattutto molto rapido e semplice da utilizzare, perfetto anche per chi ha poco tempo a disposizione o non ama particolarmente la routine serale della rimozione del trucco.

Come si utilizza l’acqua micellare per rimuovere il trucco

Rimuovere il make-up con l’acqua micellare è molto facile: è sufficiente passare il prodotto su tutto il viso con un dischetto in cotone, riservando maggiore attenzione alle zone più soggette a raccogliere impurità.

Si consiglia, dunque, di partire dagli occhi, usando due dischetti da lasciare, se necessario, in posa per qualche secondo sulle palpebre, per poi rimuovere con attenzione il mascara e passare alle labbra. A questo punto, è possibile proseguire con il resto del viso.

La formula delicata dell’acqua micellare la rende indicata anche per le pelli più sensibili e facili ad irritarsi: dopo il trattamento la cute appare perfettamente detersa, liscia e luminosa, ma anche più fresca e vitale. Il benefico effetto lenitivo e idratante e l’assenza di additivi chimici, parabeni e coloranti rende il prodotto ideale per un utilizzo quotidiano.

Questo prodotto, ora così largamente impiegato, in precedenza veniva utilizzato prevalentemente in ambienti professionali, soprattutto nel backstage delle sfilate di moda. La sua estrema praticità, tuttavia, dato che non richiede alcun risciacquo dopo l’impiego, ha contribuito alla sua rapida diffusione. Ciò considerando anche la sua efficacia non solo come classico struccante, ma anche per effettuare correzioni e modifiche al make-up: una dote molto utile soprattutto in un contesto artistico e professionale.

Perché scegliere l’acqua micellare

Il primo vantaggio garantito dall’uso dell’acqua micellare è senza dubbio la praticità. Si tratta di un prodotto , come si è detto, semplicissimo da utilizzare, rapido ed efficace, ideale per tutti i tipi di pelle.

Inoltre, pur non svolgendo una specifica azione antibatterica e antisettica, può comunque costituire un ottimo metodo di prevenzione contro l’acne, poiché libera la pelle dalle impurità mantenendo i pori liberi e puliti.

Un altro benefico effetto dell’acqua micellare è il suo eccellente potere detergente nei confronti della pelle, senza però disidratarla o seccarla eccessivamente, come accade con i detergenti a base alcolica o con i saponi.

Si tratta, quindi, del detergente migliore da impiegare nel quotidiano, vista la sua capacità di coniugare effetti benefici a rapidità di impiego.