I consigli per dimagrire senza sforzo

http://www.25alsecondo.it/?p=397

Diete, attività fisica ed interventi chirurgici per combattere l’obesità e- nell’ultimo caso- per aiutare chi non sia riuscito a perdere peso in modo naturale semplicemente migliorando il proprio stile di vita. Oggi sono moltissimi e sono stati scandagliati in lungo e largo, da specialisti del settore e sportivi, tutti i metodi più efficaci per dimagrire. In molti si sono anche cimentati nel tentativo di scoprire l’esistenza di metodi che possano permettere di dimagrire senza sforzo.

Come dimagrire senza sforzo: alcuni consigli

Dimagrire senza sforzo è davvero possibile? Fermo restando che non è possibile ottenere risultati duraturi nel tempo se non si è disposti a compiere i dovuti sacrifici e che non esiste un metodo di dimagrimento veloce (come non esiste un tipo di dimagrimento che non preveda il compimento di sforzo alcuno), possiamo sicuramente dire che gli sforzi fatti dal nostro fisico e dalla nostra mente per raggiungere l’obiettivo possono essere alleggeriti con dei trucchetti:

Seguire le regole della crononutrizione: questo è un principio alimentare che risale al 1986 e che si fonda sull’assunto di rispettare i tempi dell’orologio biologico, determinato dalle variazioni metaboliche di ogni organismo. I cibi, cioè, non vengono assorbiti dal corpo umano nello stesso modo se assimilati in orari diversi. Quindi non si tratta di una dieta da seguire, ma un modo più sano di mangiare a seconda dello stile di vita che si conduce. Secondo la crononutrizione si dovrebbero consumare grassi al mattino, alimenti densi a mezzogiorno, cibi zuccherini allo spuntino del pomeriggio e poco altro (o addirittura niente) per cena;

Iniziare a scrivere un diario: focalizzarsi sui propri problemi personali, mettendoli nero su bianco, risulta molto utile sia per aiutarci a ragionarci su per trovare una soluzione sia per aiutarci a distrarci. Questo può facilitare soprattutto le persone che soffrono di disturbi legati alla fame nervosa e che spesso viene alimentata proprio dai problemi che ci si sente incapaci di risolvere;

Bere molto: di solito, il consiglio che viene dato per mantenere alto il livello di idratazione del corpo. Bere molto, però, non serve solo a questo ma anche a bloccare gli attacchi di fame improvvisa donandoci senso di sazietà. Non dobbiamo limitarci a bere solo acqua: possiamo gratificarci con tisane e bevande naturali;

Dormire bene: studi scientifici hanno dimostrato che chi soffre d’insonnia ha più probabilità di ingrassare rispetto a chi conduce una vita sana e riesce a dormire 8 ore per notte. Questo perché restando svegli è più facile sentire i morsi della fame anche di notte e cedere a piccole tentazioni che non potranno essere smaltite di giorno. Chi dorme poco, avendone la possibilità, passerà buona parte della mattinata a dormire o a svolgere stancamente le proprie attività. In ogni caso, non si darà mai spazio alla giusta attività fisica, che verrà sacrificata per mancanza di tempo e/o per stanchezza eccessiva.