Perdite dopo il ciclo: colore, sintomi e cause

http://www.25alsecondo.it/?p=1759

Le mestruazioni sono complesse da capire e anche da gestire. Ci sono donne che soffrono di dismorrea, una problematica che porta dei dolori atroci. Esse sono divise in quella primaria, dove si devono prendere anche degli antinfiammatori per riuscire a controllarli. Esiste poi la dismorrea secondo e terzo grado portano ad avere anche stati febbrili, spossatezza, dolori muscolari, giramenti di testa o anche vomito.

Altre donne hanno dei fastidi vari che possono essere mirati esclusivamente alla pancia o alle ovaie. Poi dipende anche dallo stato di salute e dal benessere che una donna possiede.

Problemi post ciclo, comuni, ma da conoscere

Tutte le donne possono poi avere delle perdite dopo il ciclo. Perdite che avvengono anche dopo una settimana dal termine del flusso mestruale. Molto importante è la colorazione perché riesce ad aiutare eventuali infiammazioni, cistiti o comunque perdite vaginali di diversa natura.

Una volta terminate le mestruazioni si è anche molto più sensibili e quindi è normale provare dei piccoli fastidi. Il canale uterino e la cervice, durante il ciclo, si muovono in modo indipendente per stimolare l’eliminazione del sangue. Una volta terminato il periodo di espulsione sanguigna, queste parti anatomiche sono “stressate”.

Colorazioni delle perdite post ciclo mestruale

Questo porta dunque ad avere ancora dei depositi o grumi di sangue che si rapprende, quindi si hanno delle perdite molto dense a distanza di qualche giorno.

Le colorazioni che poi intimoriscono sono:

  • Marrone
  • Bordeaux
  • Marrone scuro con sfumature nere
  • Rosa
  • Rosso chiaro

Il rosa e il rosso chiaro sono date da un mischiare delle secrezioni vaginali che provano a eliminare il deposito che ancora è all’interno dell’utero. Le colorazioni marrone, bordeaux e marrone scuro hanno diverso significato.

Sintomi e dolori connessi

Vediamo che le macchie che sono bordeaux possono dichiarare che ci sono dei depositi che stazionano all’interno dell’utero. La muscolatura potrebbe essere particolarmente stanca anche a causa di una carenza di vitamine e Sali minerali. Il sangue tende a rimanere dunque all’interno dell’utero. Una situazione risolvibile con decotti e tisane ricche di Sali minerali.

Per le macchie marroni o marrone scuro devono essere valutate considerando quali sono effettivamente i dolori che li accompagnano. Se non si hanno fastidi, esse sono semplicemente del sangue ristagnante che viene eliminato con delle secrezioni vaginali.

In caso si hanno dolori nel basso ventre allora ci saranno dei problemi da infiammazioni uterine o piccole cisti. Anche in questo caso è possibile avere un buon supporto da parte delle tisane. Se comunque si hanno dei fastidi dopo settimane rivolgetevi al medico.