Prendersi cura dei capelli in estate: consigli pratici ed errori da evitare assolutamente

http://www.25alsecondo.it/?p=1628

La stagione estiva è quella che più di tutte le altre mette a repentaglio la salute e il benessere dei capelli. La nostra chioma, infatti, è esposta a lavaggi più frequenti, ma anche ai raggi del sole e alla salsedine dell’acqua del mare. Prendersi cura della capigliatura durante questo periodo è fondamentale, per evitare di dover correre ai ripari in fretta e furia a settembre, quando – non a caso – i parrucchieri e i saloni sono presi d’assalto da chi cerca cure rigeneranti, pretende tinte, vuole tagli nuovi, reclama pieghe. Per non dover mettere una pezza ai danni estivi, dunque, conviene muoversi in anticipo, pensando già in estate a che cosa serve ai capelli affinché possano essere curati e protetti.

Quali accorgimenti adottare

Ci sono alcune buone prassi da tener presenti per mantenere i capelli bellissimi: per esempio conviene ricordarsi di avere sempre a portata di mano uno spray solare protettivo. Dovrebbero essere messi al bando, invece, i phon, i ferri e le piastre, che hanno il solo effetto di indebolire la chioma. Se si fa il bagno al mare, inoltre, dopo che si è usciti dall’acqua occorre sciacquare i capelli con attenzione. Sono tutte precauzioni utili per una prevenzione fai da te efficace, anche se non è detto che da sole siano sufficienti. Per esempio si può integrare il benessere del cuoio capelluto curandolo con prodotti specifici come i prodotti Alfaparf, da scegliere a seconda della natura e delle caratteristiche della propria chioma.

Come proteggere i capelli in estate

Prima di andare in vacanze sarebbe preferibile non tingere i capelli; in ogni caso, in valigia dovrebbe sempre essere presente almeno un cappello alla moda che possa riparare anche la nostra testa. Il caldo può mettere in pericolo qualsiasi chioma, ma a maggior ragione quelle che sono secche per costituzione e colorate. Lo spray solare protettivo permette di non avere i capelli in disordine e va scelto a seconda dello spessore degli stessi: tanto più sono grassi quanto più c’è bisogno di olio. Un prodotto di questo tipo protegge non solo dai raggi del sole, ma anche dalla salsedine e dal vento, che sono le ragioni principali della secchezza. Lo spray solare comunque dovrebbe essere usato anche se si rimane in città, soprattutto se si vive in aree molto soleggiate. Chi ha i capelli sottili può rimanere tranquillo? Non troppo: in questo caso conviene puntare sulle soluzioni bifasiche da agitare e spruzzare o sui latti solari.

Le proposte del mercato

Che si debba contrastare la comparsa dei capelli elettrici o che ci si voglia cimentare in una decolorazione, il mercato odierno oggi mette a disposizione i prodotti più diversi, dagli shampoo ai frutti esotici agli spray alle erbe dell’Himalaya, senza dimenticare gli integratori. L’importante è fare riferimento a marchi affidabili per essere certi di puntare su prodotti di qualità, anche per non dover fare i conti in seguito con sorprese poco gradevoli.

La delicatezza dei capelli

Anche capelli bellissimi possono essere molto delicati, soprattutto se sono appena stati sottoposti a una decolorazione. La fragilità aumenta in estate, ed è per questo motivo che la chioma non dovrebbe essere stressata ancora di più, per esempio con l’uso della piastra. Per quanto possibile, dunque, è meglio tenersi alla larga dal ferro, anche se si hanno i capelli elettrici, ed evitare pieghe eccessive con il phon. Tutti questi prodotti, infatti, finiscono per rendere la struttura del fusto più debole e potrebbero causarne la rottura. Senza dimenticare che le acconciature naturali sono sempre in auge. Anche per questo motivo i capelli dovrebbero essere lasciati asciugare all’aria aperta in modo naturale. Le ragazze che hanno i capelli mossi in questo modo potranno beneficiare di una netta riduzione del crespo, mentre i boccoli saranno definiti con più precisione.

Quali acconciature privilegiare

Anche la scelta delle acconciature da adottare è molto importante per prendersi cura dei capelli in estate. Anche se è comune e comprensibile l’abitudine di raccogliere i capelli lunghi, è meglio non ricorrere a chignon eccessivamente stretti o a code troppo alte, che potrebbero tirare i capelli finendo per rovinarli o addirittura per spezzarli. Le acconciature ideali per l’afa sono i ciuffi morbidi che incorniciano la faccia e le code basse. In alternativa si possono raccogliere i capelli a effetto bedhead, mentre se proprio non si vuol dire addio alla coda stretta si può optare per gli elastici invisibobble, soluzioni innovative che permettono di legare i capelli non sottoponendoli a stress fastidiosi.

Le maschere per i capelli

Infine, l’ultimo suggerimento che è bene prendere in considerazione è quello di scegliere le maschere ristrutturanti per nutrire i capelli, che quando sono sensibilizzati dalla salsedine e dai raggi del sole hanno bisogno di essere idratati. Per questo motivo, tra l’altro, è opportuno ricordarsi di mangiare tanta frutta e verdura e di bere molta acqua.