Claudio Villa: biografia e discografia del cantante

Claudio Villa: biografia e discografia del cantante

Un’icona dello spettacolo italiano, che ha sfidato anche il “dimenticatoio” delle nuove generazioni, è Claudio Villa.  Chi era? Cosa ha fatto? Come ha contribuito a sviluppare e a rendere famoso lo spettacolo italiano? Le domande sarebbero centinaia, ma cerchiamo di sottolineare quale sia l’importanza di questo cantante.

Claudio Villa fu un cantautore, cantante e attore. La sua canzone tradizionale ha creato le radici dello stile melodico. Claudio Villa è conosciuto anche come il “Reuccio”. Uomo molto semplice, dai valori familiari radicati che spesso ha contrastato con la sua vita da “uomo dello spettacolo”.

Nato a Roma, precisamente a Trastevere. Il padre era un vetturino e la madre una casalinga dedita alla famiglia. Ha svolto lavori saltuari molto umili, per aiutare la famiglia. In questi lavori sporadici, scopri l’amore per il canto. Infatti, diceva che cantare mentre si lavora è normale, ma lavorare per cantare, è sempre più faticoso.

Disco anni 70: quali sono le canzoni più famose?

Disco anni 70: quali sono le canzoni più famose?

Nel 1960 inizio una rivoluzione della moda, dei nuovi diritti delle donne e anche nello spettacolo. Ci si trovava in un “limbo” tra vecchio e nuovo, dove spesso ci si scontrava. Gli anni in cui queste rivoluzioni diventarono libere e decise, furono proprio gli anni 70. La disco anni 70 fu l’emblema del pensiero hippy, dei nuovi costumi e delle nuove speranze.

Ancora oggi, queste emozioni, sono molto vive. Vecchi, adulti, giovani e giovanissimi, cantano testi che appartengono al passato, ma in modo sano e divertente.

Pensate che gli antichi greci dichiaravano che la musica era una magia, perché essa incantava chi l’ascoltava. Non possiamo che essere d’accordo e, valutando le canzoni più famose degli anni 70, sarete d’accordo anche voi.

Qual è la più celebre opera di Mozart?

Qual è la più celebre opera di Mozart?

 

In molti si chiedono qual è la più celebra opera di Mozart, a nostro avviso è Le nozze di Figaro. Per chi non lo conoscesse, Wolfgang Amadeus Mozart è stato un compositore molto dotato e uno dei più famosi che ha lasciato parecchi segni nella storia della musica, molto nota è la sua storia personale dato che all’età di soli 5 anni possedeva il cosiddetto “orecchio assoluto”, infatti sembra che Mozart fosse in grado di ricreare melodie avendole ascoltate solo una volta.

Nu jeans e na maglietta’ Nino D’Angelo: traduzione del brano e significato

Nu jeans e na maglietta’ Nino D’Angelo: traduzione del brano e significato

La melodica napoletana viene amata e compresa da soggetti che conoscono il proprio dialetto, dove Nino d’Angelo ha creato delle hit da successo nazionale. Non possiamo negare che le canzoni e la poesia più belle, sono scritte in diversi dialetti e quando poi si “traducono”, in un Italiano perfetto, possono perdere fascino.

Nino d’Angelo, noto cantautore e cantante napoletano, che poi è stato conosciuto anche in ambito nazionale, è una figura importantissima nella musica melodica. Napoli lo ha “incoronato” come uno dei Re dei suoi mille volti.

Daniele Silvestri: chi è, biografia e discografia

Daniele Silvestri: chi è, biografia e discografia

Cosa vi viene in mente se diciamo: salirò? Immediatamente scatta il tormentone. Una canzone nata dal genio di Daniele Silvestri che ha appassionato anche per un video ironico con un balletto divertentissimo. Daniele Silvestri è un cantautore, cantante, sceneggiatore e attore televisivo. Ufficialmente debutta come cantante e cantautore. Nel 1994 esce il suo film d’esordio “Tarda Tenco” e riceve diversi premi in molte competizioni nazionali.

Nel 1996 compone la colonna sonora del film “Cuori al verde” dove cerca di evidenziare il sentimentalismo con ironia, del film stesso. Un lavoro che, secondo alcune sue dichiarazioni, ha avvertito come una parte importante nella sua crescita lavorativa e personale. Conosciuto dal grande pubblico con al canzone “salirò”, che divenne il tormentone dell’estate.

Simili Laura Pausini: significato e spiegazione del testo del brano

Simili Laura Pausini: significato e spiegazione del testo del brano

Laura Pausini è conosciuta come una delle maggiori interpreti della musica leggera italiana. Dal 1994, anno dei suoi primissimi singoli, abbastanza malinconici, ha subito una notevole evoluzione a livello musicali e anche per quanto riguarda i messaggi dei testi, passati dalla tristezza dei problemi dell’adolescenza e dell’amore a dei brani più positivi e propositivi. Simili ha fatto un gran successo proprio perché segna una fase molto positiva della vita e della carriera di Laura: andiamo ad analizzare il testo.

Categoria di cantanti lirici: elenco completo

Categoria di cantanti lirici: elenco completo

La lirica è un tipo di canto davvero straordinario, non solo per la musica classica ma anche per i cantanti che esaltano la loro voce in un modo unico e originale. L’Opera all’inizio del ‘900 era permesso soltanto ai ricchi di vederla a teatro mentre ora tutti ne possono usufruire e guardare tutti i cantanti più famosi esibirsi e cantare facendo venire i brividi a tutti i presenti.

  • 1
  • 2
Older Posts
Load More Articles