Categoria di cantanti lirici: elenco completo

http://www.25alsecondo.it/?p=1003

La lirica è un tipo di canto davvero straordinario, non solo per la musica classica ma anche per i cantanti che esaltano la loro voce in un modo unico e originale. L’Opera all’inizio del ‘900 era permesso soltanto ai ricchi di vederla a teatro mentre ora tutti ne possono usufruire e guardare tutti i cantanti più famosi esibirsi e cantare facendo venire i brividi a tutti i presenti.

I cantanti lirici però sono diversi e si dividono in varie categorie che sono elencate qui sotto, spiegando in parole semplici le differenze tra l’uni e l’altro facendo anche degli esempi con i vari cantanti.

Elenco completo

Le diverse categorie di canti lirici sono i seguenti:

  • Baritono: quando il cantante possiede un’estensione vocale che va tra il basso e il tenore, essa viene indicata nelle due ottave comprese tra il La grave e il Sol acuto,e spesso può salire anche al La acuto e al Si bemolle, oppure può scendere al Sol grave. Tra i vari tipi di baritoni si sente sempre una voce calda, piena e ricca di energia, è caratterizzata da un’eleganza tipo romantica. I più famosi cantanti baritoni sono: Ferruccio Corradetti e Franco Giovine.
  • Basso: in questa categoria il cantante ha la voce più grave e bassa, essa si estende verso il Fa grave e il Fa acuto. Tutte le voci basse sanno estendersi e cambiare il tipo di tono quando il soggetto è basso, mentre i cantanti bassi acuti riescono a mantenere lo stesso valore di acutezza nel tempo. I più famosi cantanti bassi sono: Giuseppe Modesti e Filippo Galli.
  • Basso-baritono: il cantante di questa categoria ha un registro vocale che è proprio in mezzo tra il basso e il baritono, il timbro di voce passa facilmente da un tono all’altro, viene usata per dare un tono misterioso per descrivere la voce acuta nel basso e quella grave nel baritono. Il cantante sceglie il più delle volte di stare solo nel basso o solo nel baritono. I più famosi cantanti bassi-baritoni sono: Enrico Campi e Marco Vinco.
  • Castrato: i cantanti di questa categoria hanno un’estensione e un timbro vocale molto acuto e acceso. Questo termine deriva dal fatto che per mantenere intatta la voce giovane, detta bianca, e acuta prima della pubertà cantanti maschili e femminili venivano operati così non cambiava la voce con l’avanzare dell’età. Oggi questo metodo è severamente vietato ma si fanno degli esercizi utili per cercare di mantenere un timbro vocale acuto anche se il cantante cresce. I più famosi cantanti castrati sono: Giovanni Battista Velluti e Carlo Maria Boschi.
  • Contralto: tipo di canto più facile per le voci femminili perché la donna riesce a mantenere il timbro vocale più acuto ed esteso, compreso tra le note Fa acuto e Sol acuto, ricorda molto la voce dei castrati. Le cantanti contralte più famose sono: Marietta Alboni e Maria Caterina Negri.
  • Contraltisto; cantanti maschili che hanno un’estensione vocale da mettere nella categoria Contralto, veniva usato per classificare i cantanti evirati (castrati) in passato. Questi sapevano usare molto bene il falsetto e l’acuto come timbro vocale. I più famosi cantanti contraltisti sono: Domenico Annibali e Antonino Biffi.
  • Controtenore: cantanti che hanno un’estensione vocale contralta, che usano ancora una voce in falsetto e di petto, come quelle dei cantanti evitati o delle donne contralte, ma che non riescono ad arrivare ai toni più bassi. I più famosi cantanti controtenori sono: Filippo Mineccia e Michele Andalò.
  • Mezzosoprano: il cantante che usa questa tipologia di canto è spesso quella femminile perché essa possiede un’estensione vocale che va dal La grave al Si bemolle acuto, e alcune volte può raggiungere il Do sovracuto. È un tipo di canto ricco, pieno di volume e anche molto calda. Le cantanti mezzesoprane più famose sono: Giuditta Grisi e Luciana Palombi.
  • Soprano: la voce di questa categoria è molto leggera, espressiva, agile e di solito maschile, l’estensione varia sempre tra il Do sovracuto al Do centrale. I cantanti soprani più famosi sono: Maria Callas e Giovanni Carestini.
  • Sopranista: tipo di termine con cui venivano chiamati anche i cantanti evirati soprani perché anche qui prevale il falsetto. I più famosi cantanti sopranisti sono: Pasquale Bruscolini e Pietro Benedetti.
  • Tenori: tipologia di cantanti che hanno un registro vocale più acuto e l’estensione più elevata resta sempre sul Do di petto, si estende sul La e sul Sol acuto ed è un tipo di canto che riesce a durare nel tempo, esso è chiaro, caldo e pieno di volume. I cantanti tenori più famosi sono: Luciano Pavarotti ed Eva Gorga.