Controllo veicoli free: cos’è? Si possono rintracciare i mezzi rubati?

http://www.25alsecondo.it/?p=1100

Per controllare se un veicolo è stato rubato o se è privo di assicurazione, oggi è possibile farlo grazie alle numerose applicazioni per smartphone, scaricabili direttamente dalla piattaforma Android. 

I metodi per ritrovare un veicolo sono fondamentalmente due: Polizia e cellulari o PC. La prima mette a frutto delle vere e proprie investigazioni per trovare chi nelle varie zone compie questi furti. I secondi danno la possibilità mediante il satellite, di localizzare il veicolo e tramite internet di scaricare apposite applicazioni per effettuare i controlli.

L’utilizzo delle varie applicazioni presenti sul Play Store, non cambia tra un’applicazione e un’altra. Sono più o meno tutte simili tra di loro, infatti basta semplicemente inserire delle informazioni chiave, quali: tipo di mezzo in questione, la targa da controllare o il numero di telaio che in automatico verranno rilasciate tutte le informazioni per capire se il mezzo è stato rubato e se è in possesso di una polizza assicurativa.

La migliore applicazione che oggi si occupa di svolgere questo servizio si chiama: “Controllo veicoli Free”. Questa attraverso un qualsiasi smartphone Android, permette di effettuare un accurato rapido controllo, in tutta sicurezza.

Collegandosi tramite questa app si accede direttamente all’archivio online delle forze dell’ordine qualora il mezzo risultasse rubato e al MIT per verificare se il mezzo risulta avere una polizza assicurativa e controllarne la regolarità del veicolo.

Questa rivoluzionaria app non funziona solamente per le automobili ed altri veicoli a quattro ruote, ma è anche valida per i ciclomotori. Allo stesso modo che per le auto, inserendo il CIC ovvero il Codice Identificativo Ciclomotore e il numero di targa ecco che in pochi secondi si avranno tutte le informazioni necessarie relative alla moto in questione.

State attenti però al non trarre conclusioni affrettate, perché quasi sempre i dati vengono aggiornati con qualche giorno di ritardo, ed è quindi possibile che la vostra ricerca apparentemente andata a buon fine, in realtà se rifatta il giorno seguente, può subire delle variazioni. Questo avviene poiché non esiste un vero e proprio aggiornamento in tempo reale con il database, ma occorre aspettare qualche giorno per allineare i dati.

Come funziona l’app?

Il servizio totalmente gratuito, nasce con la funzione specifica di aiutare le forze dell’ordine e tutte quelle persone che per lavoro hanno la necessità di controllare se un veicolo risulta rubato o non assicurato.

È facile da utilizzare. Una volta effettuato il download sul proprio cellulare, basta aprire l’app, scegliere la tipologia di veicolo, inserire i dati relativi alla targa o al numero di telaio e in pochi secondi otterrete: conferma se il veicolo è stato rubato, conferma se assicurato o meno, data di immatricolazione, tipo di modello, marca e numero di cilindrata.

L’app consente anche di recuperare la posizione e visualizzare tutte le ricerche effettuate tramite una mappa che le localizza.

Se vi trovaste ad aver effettuato la ricerca di un veicolo rubato nelle vicinanze, saranno disponibili a video tutti i dati relativi alla denuncia del proprietario e basterà contattare le forze dell’ordine per avvisarle del ritrovamento del veicolo.