Gerry Scotti: biografia, riconoscimenti e curiosità

http://www.25alsecondo.it/?p=704

Famoso in tutto il mondo per la sua allegria che piace alla gente, Gerry Scotti è entrato nelle case delle persone con semplicità, onestà e simpatia grazie ai suoi programmi televisivi a quiz e non solo.

Nella sua vita ha avuto alti e bassi ma non lo hai mai lasciato trapelare sul grande schermo. 

Biografia

Nato il 7 agosto 1956 a Camporinaldo, in provincia di Pavia, il suo vero nome è Virgilio Scotti, ha iniziato la sua carriera televisiva per puro caso, in contemporanea agli studi di giurisprudenza all’Università di Milano, che però non completa quando gli mancavano solo 2 esami alla laurea.

All’inizio il suo nome d’arte era “Gary” e lavorava in diverse radio dove leggeva annunci di vendita o di persone che cercavano oggetti usati.

Nel 1982 venne scoperto da Claudio Cecchetto, famoso DJ, il quale riesce a convincerlo a restare in Italia, perchè doveva recarsi in America per lavorare grazie ad un’agenzia, grazie a lui diventa la prima voce di Radio Deejay, per poi arrivare anche in televisione su Deejay Television, primo programma televisivo che trasmetteva video musicali.

Prende il posto di Raimondo Vianello in un quiz televisivo “Il gioco dei 9” che condurrà fino al ’92e da allora la sua carriera continuerà tra programmi e serie tv insieme a molti personaggi famosi come Massimo Boldi, Ambra Angiolini e Gabriella Carlucci.

È famoso anche per condurre programmi televisivi di intrattenimento pre serale con quiz come “Il Quizzone“, “Passaparola” ed è stato anche conduttore a “Striscia la notizia” insieme  a Franco Oppini, in seguito Gene Gnocchi.

Con quest’ultimo è rimasta nella storia della televisione lo sfondamento del bancone del programma, lui ammetterà che la rottura del bancone era stato provato molte volte per imitare a Ezio Greggio nella sua entrata in scena, ma la rottura vera e propria non era prevista.

Altri programmi da lui diretti sono stati “Chi vuol essere miliardario?” che poi con l’arrivo dell’euro è stato modificato con “Chi vuol essere milionario”, “La Corrida” “Paperissima”, “Lo Show dei record” l’ha condotto insieme al figlio Edoardo sia vicini che a distanza dato che studia e lavora in America.

“Italian’s Got Talent”, “The Money Drop”, “Io Canto”, “Tu si que vales”, “Caduta Libera” e “The Wall”.

Riconoscimenti

Dal 1984 ha iniziato a collezionare premi Telegatto inizialmente nella categoria Miglior trasmissione musicale con Deejay Television, poi con Striscia la notizia, Passaparola, il Guinnes Word Record per Chi vuol essere milionario.

Ma tra di essi forse quello più importante è essere considerato l’erede di Mike Bongiorgno.

Curiosità

Nel 1978 venne eletto come deputato alla Camera dei Deputati nel Partito Socialista Italiano.

Ha esordito pure come attore in diverse fiction come “Io e la mamma”, “Gian Burrasca”, “I liceali 3″,”Finalmente soli” (dove anche lì ha sfondato il letto) e nei film “Il mio amico Babbo Natale”, “Finalmente a casa”.

Durante un’intervista ha confessato che raggiunti i 60’anni di età si sarebbe ritirato dalle scene, invece 2 anni dopo è ancora in televisione e spera di fare un programma con Maria de Filippi.