Il sogno, l’ambizione un po’ di tutte le persone è quello di poter viaggiare e visitare posti e lughi praticamente all’altra parte del mondo rispetto a dove viviamo. L’Australia è senza dubbio una delle mete privilegiate, soprattutto per quanto riguarda i giovani, desiderosi di fare un’esperienza di vita, magari anche di diversi mese, in un posto così lontano.

In particolar modo, uno dei paesi maggiormente visitati in generale in Australia è senza alcun dubbio Sydney. Ma prima di addentrarci in consigli su cosa visitare a Sydney, scopriamo quali sono i documenti necessari per poter entrare in Australia. In primis, ovviamente il passaporto, a cui va aggiunto anche il visto di ingresso che avrà una validità di novanta giorni giorni. Per i giovani con un’età inferiore a 31 anni sarà possibile ottenere anche un visto speciale per vacanze e/o lavoro dalla durata di dodici mesi (in questo caso per ottenere questo visto è consigliabile comunque contattare direttamente l’Ambasciata a Roma o il Consolato a Milano). Sarà inoltre obbligatorio presentare un certificato di vaccinazione contro la febbre gialla per tutti i visitatori con più di un anno di età.

Passiamo ora ai consigli per quel che riguarda un possibile viaggio a Sydney. Partiamo dal clima: in questi giorni in cui in Italia si sta vivendo una situazione di grande freddo anche con abbondanti nevicate, ora a Sydney la situazione è completamente opposta, tanto che negli ultimi giorni sono stati sfiorati anche i 40 gradi di temperatura. Questo caldo decisamente elevato crea problemi innanzitutto alle spiagge sempre più affollate in quanto le persone cercano un po’ di riparo e respiro proprio nelle spiagge delle città. In più c’è anche il problema degli incendi dei boschi e dunque per questo moti è stato emesso un divieto di appiccare il fuoco. Se invece si decide di partire quando in Italia è piena estate, a Sydney al contrario si è in inverno, che comunque non è molto gelido, con la temperatura media che tocca gli 8-10 gradi. I periodi migliori da un punto di vista climatico in ogni caso per visitare questa città sono quelli intermedi, ovvero la primavera (marzo-aprile) e l’autunno (ottobre-novembre).

Cosa visitare a Sydney? Il porto turistico di Circular Quay può rappresentare il luogo ideale da cui partire per visitare il centro. I due simboli della città, molto vicini l’uno dall’altro e che non devono essere persi, sono il Teatro dell’Opera e l’Harbour Bridge, molto affascinanti soprattutto se visti di sera magari su un battello.

Dal teatro dell’Opera è possibile visitare, a piedi, anche i Giardini Botanici, mentre a sud è imperdibile l’Art Gallery of New Sout Wales, uno dei centri culturali in generali più visitati della città. Un’altra parte sicuramente affascinante è quella di The Rock, che è anche quella più vecchia ed emozionante. Meritano una visita anche il Museo d’Arte Contemporanea e la Bilich Gallery.

Altre tappe per una visita al centro cittadino di Sydney sono senza dubbio il parco divertimento di Darling Harbour, il vicino Sydney Aquarium, il Chinese Garden e il Powerhouse Museum.

Comments are closed.

Post Navigation