Bandiera francia: descrizione, storia, origini e curiosità

http://www.25alsecondo.it/?p=1698

Le bandiere che sventolano presso i municipi di tutto il mondo, hanno un forte significato di appartenenza. Una delle bandiere più discusse che ha anche una grande rappresentanza della forza della rivoluzione popolare, è quella francese.

Una colorazione essenziale, che rappresenta la libertà di dichiarare che tutti siamo uguali e che la scelta di “coloro” che devono governare parte sempre dalla rappresentanza popolare.

In linea di massima tutti sappiamo che la Francia è stata resa famosa proprio dalla rivoluzione francese e dal “taglio delle teste coronate”, cioè dall’eliminazione del ceto aristocratico.

Non siamo sicuri che oggi si sappia o comprenda esattamente quale fosse l’importanza e la risonanza della rivoluzione francese. Si parla di una lotta di sopravvivenza del popolo affamato contro coloro che invece sperperavano denaro in lusso sfrenato e senza una vera necessità. Essendo quest’ultimi i soggetti di potere che dovevano curare il popolo, ecco che la situazione poi è degenerata.

Da questa lotta impari, nasce la bandiera francese.

Il tricolore con il blu

Descriviamo la bandiera francese, anche perché è molto semplice da capire e da riconoscere. Si tratta di un tricolore con linee in verticale, di un certo spessore, che son uguali in larghezza. Le colorazioni sono blu, bianco e rosso.

Prima della comparsa della nuova e classica bandiera francese che tutti conosciamo, nata durante gli anni della rivoluzione, esisteva il drappo azzurro con i cigli, usato sulle navi della flotta reale. Questa era anche lo stemma tipico della famiglia reale di questa nazione.

Si notavano sventolare nelle colonie francesi e proprio nella parte alta degli alberi maestri delle navi e della flotta militare. In seguito essa è decaduta insieme alla famiglia reale.

Ad oggi la bandiera francese è e rimane il tricolore blu, bianco e rosso.

Storia della nascita della bandiera francese

Da dove nasce questa “luce nel buio” riguardante la bandiera francese? Chiamato anche il “drapaeu blue, blanc e rouge”.

Il motivo di utilizzare il blue e il rosso è quello che essi rappresentano Parigi. Il bianco è la casa reale Borbone che, vuoi o non vuoi, è una parte importante della storia francese.

Questo simbolo nacque durante la rivoluzione francese. Il popolo la fece sventolare, per la prima volta, nella presa della Bastiglia. Esso rappresentava la scelta di libertà e la fine della dittatura della monarchia.

La curiosità e la leggenda

Una della curiosità è la leggenda “popolare” della realtà del significato del “drappo francese”.

In post rivoluzione, nacque poi la leggenda che il rosso ricordava il sangue dei martiri, il blu era il sangue degli aristocratici, ma il bianco? Ebbe era l’idea che il nuovo governo doveva assumere per dividere le due realtà.