Animali con la “M”: quali sono? Curiosità e caratteristiche

http://www.25alsecondo.it/?p=654

 

Se si tratta di varie tipologie di animali, è facile confondersi sui loro habitat principali, eccone alcuni di cui non si conosce la razza ed iniziano con la lettera “M”, questo è molto utile per le ricerche scolastiche e fare qualche ripasso.

Quali sono e principali curiosità

  • Macaco: scimmia di medie dimensioni, originali dell’Asia, Cina, Afghanistan, nella parte sudest asiatica dell’India, Giappone, abitano nelle montagne dove ci sono le rigogliose foreste pluviali.
  • Mamba: serpente dalla colorazione verde accesa, viene anche chiamato “serpente albero” perché si mimetizza con le foglie.
  •  Mandrillo: scimmia dal muso variopinto, vive nelle foreste verdi del Camerun nell’Africa occidentale, nella Guinea, Congo e nel Gabon.
  • Mangusta: animale che somiglia a un grande furetto, vive nel Serengeti e nella Tanzania.
  • Marà: roditore simile alla lepre, abita in Argentina.
  • Maggiolino: coleottero che danneggia gli alberi, per di più sempreverdi.
  • Maki: lemure che ha il pelo più lanoso rispetto agli altri.
  • Mantora: carnivoro notturno che vive nelle foreste europee, in Irlanda, Spagna, nell’Italia meridionale, Scandinavia, Asia Minore, Iran, Russia e Siberia.
  • Martin pescatore: uccello di piccole dimensioni, molto diffuso nelle paludi, si nutre di piccoli pesci che cattura tuffandosi.
  • Microcebo: tipo di lemure che vive nelle foreste delle montagne.
  •  Mirmecobio: marsupiale formichiere che vive nell’Australia occidentale.
  • Missina: è una lumaca di mare che se minacciata rilascia una sostanza appiccicosa dalle ghiandole che ha su tutto il corpo.
  • Moscardino: razza di polipo più piccola con solo 8 tentacoli.
  • Murena: pesce predatore simile ad un serpente, presente nelle barriere coralline del mar mediterraneo, sono in grado di mimetizzarsi.
  • Mustiolo: mammifero più piccolo al mondo della famiglia dei toporagni.

Caratteristiche degli animali con la m

  • Macaco: tre le varie specie si distinguono dalle altre scimmie per la lunghezza della coda.
  • Mamba: è il più grande serpente velenoso africano.
  • Mandrillo: il suo nome significa “uomo scimmia”, anche se le dimensioni sono medie/piccole.
  • Mangusta: è immune al veleno dei serpenti.
  • Marà: ne esistono solo di due specie, una di dimensione più grande e l’altra più piccola.
  •  Maggiolino: i loro unici predatori sono le talpe.
  • Maki: sono diffuse nella zona nord orientale del Madagascar.
  • Mantora: anche se somiglia a un furetto è selvatico e vive sugli alberi.
  • Microcebo: è la razza più piccola dei lemuri.
  • Mirmecobio: dato il colore striato del suo pelo, è un animale protetto perché rischia l’estinzione.
  • Missina: divora i pesci dall’interno.
  • Moscardino: ne esistono di due tipi, uno bianco e l’altro muschiato perché emana un odore che ricorda quello del muschio.
  • Murena: posseggono due mandibole, una per afferrare la preda, l’altra è attaccata all’esofago, scatta in avanti per strappare le carni.
  • Mustiolo: nonostante sia piccolo, non è a rischio estinzione.
  • Martin pescatore: è abituato alla presenza dell’uomo.