Cellfood: cos’è, effetti collaterali e controindicazioni

http://www.25alsecondo.it/?p=1719

Le cellule invecchiano e con esso si avvizziscono i muscoli, tendini, nervi e ossa. Tutto il corpo umano è composto da cellule che poi sono di diversa natura.

Per farle nascere, crescere, vivere e rigenerarle, si devono nutrire, solo che in base al cibo artificiale che oggi assumiamo, ecco che invecchiamo prima. Per prevenire l’invecchiamento esistono gli integratori che, assunti con una certa regolarità, rilasciano degli effetti realmente ottimali.

Il Cellfood è studiato proprio per avere un effetto antiossidante. Ricco di oligoelementi, come minerali e principi attivi, ha anche una buona quantità di ossigeno e aminoacidi. Una combinazione che viene assunta dall’organismo fino al 95% della sua consistenza. Una percentuale altissima se pensiamo che gli altri integratori sono assunti fino al 63% massimo.

Perché le “gocce” sono i migliori integratori

Il Cellfood è un integratore sotto forma liquida studiato per ottimizzare la sua assorbenza.

L’organismo è studiato per recuperare i suoi nutrienti dal cibo, ma questo vuol dire anche che è necessario una lunga digestione. In questo processo si ha a che fare con una serie di perdite di elementi che sono poi eliminati dal corpo.

Secondo gli studi medici e scientifici, si evidenzia che tutto quello che è sotto forma liquida viene assorbito velocemente dall’organismo. Come mai? Perché le pareti digestive non devono intraprendere questo processo. Ciò vuol dire che si assorbono direttamente sia l’acqua che i Sali minerali o nutrienti che vi sono.

Per questo il Cellfood è uno dei migliori integratori che sono attualmente disponibili. Essa offre un rimedio anti invecchiamento e antiossidante fortissimo. Per questo Cellfood è consigliato anche come integratore di bellezza.

Cellfood, effetti collaterali e abuso del prodotto

La composizione del Cellfood è ricca di aminoacidi, minerali e enzimi. Quantità ben equilibrate e sostenute dall’ossigeno che va poi a innescare una reazione chimica mirata alla rigenerazione cellulare.

Nello specifico l’ossigeno e disciolto all’interno del Cellfood per sostenere l’azione di ben 17 aminoacidi diversi. A questo punto si ha anche un’attivazione dei 34 enzimi che sono al suo interno, sostenuti dagli elettroliti e da 78 minerali in forma ionica. Praticamente è un vero toccasana per l’organismo.

Nonostante faccia benissimo, è sempre bene non abusare del prodotto. Infatti ci possono essere degli effetti collaterali che sono dati da una “overdose” di Cellfood. Si deve sempre seguire la dose consigliata.

Quali sono le controindicazioni

Essendo un integratore alimentare, il Cellfood permette di avere a che fare con una disintossicazione dell’organismo.

Se ne assumiamo troppe ecco che allora si ha a che fare con una serie di effetti collaterali, quali:

  • Nausea
  • Forti mal di testa
  • Affaticamento muscolare
  • Sensazione di fame costante

Alla fine le controindicazioni non sono gravi. Infatti basta sospendere l’assunzione del prodotto e bere almeno 2 litri di acqua in un giorno. Questo favorirà l’eliminazione dell’eccesso del Cellfood.