Dieta Lemme: come funziona, esempio menù settimanale, pro e contro

http://www.25alsecondo.it/?p=1848

Una dieta ricca di carboidrati e senza frutta o verdura? In molti la sogniamo anche perché abbiamo perso l’abitudine a mangiare proprio frutta e verdura. Vero è che essi hanno una grande fonte di Sali minerali e anche di zuccheri che sono poverissimi di massa grassa. Tuttavia la dieta Lemme propone di avere un’alimentazione ricca di alimenti mediterranei, ma ci sono sempre dei pro e dei contro da valutare.

Intanto vediamo che si possono perdere molti chili in poco tempo. La dieta Lemme è diventata famosa e nota perché la si chiama anche la: dieta degli spaghetti a colazione. Essa è studiata per riuscire a stimolare la produzione di alcuni ormoni che diminuiscono il grasso corporeo e impediscono la nuova formazione di adipe.

Esempio del menù della Dieta Lemme

Prima di parlare degli esempi della dieta Lemme c’è da dire che ci sono degli orari in cui è rigoroso mangiare. Il rispetto degli orari è uno dei punti di forza di questa alimentazione. Essa si suddivide in:

  • Colazione 9.30
  • Spuntino tra le 10 e le 11
  • Pranzo nelle ore di 12 alle 14
  • Merenda introno alle 16 o 17
  • Cena tra le 19 e le 21

Altre regole da rispettare sono:

  • Niente sale
  • Zero zucchero
  • No pane
  • Dimenticate carne e pasta
  • Bere solo acqua, tisane, caffè o tè

Vediamo due esempi del menù della dieta Lemma. Per i primi due giorni troviamo:

  • Colazione: caffè e tacchino
  • Pranzo filetto di manzo
  • Cena pesce spada

Per il terzo, quarto e quinto giorno ci sono:

  • Colazione: pasta in bianco con olio fresco
  • Pranzo: petto di pollo e caffè
  • Cena: sogliola

Per gli spuntini, consentiti solo due volte al giorno si consigliano delle tisane, anche alle spezie, come al rosmarino, oppure tè verde.

Tanti vantaggi di una dieta ben collaudata

La dieta Lemme permette di perdere fino a 6 chili in un mese. Una quantità realmente molto alta. Di solito si perdono sicuramente 4 chili, ma per chi è molto grasso, si perdono anche 6 chili. Aiuta ad avere una buona digestione e una buona regolarità intestinale.

Avendo una totale carenza di Sale, si ha anche una buona circolazione sanguigna.

Attenzione agli effetti collaterali della Dieta Lemme

Gli svantaggi della dieta Lemme sono da rapportarsi alla totale carenza di verdure e frutta. Questo provoca una diminuzione della carica macrobiotica, cioè di quei batteri che ingeriamo con la verdura e che occorrono al nostro intestino per muoversi.

Si rischiano poi capogiri e debolezza per carenza di zuccheri della frutta.