Tegole canadesi: cosa sono, dove si acquistano e costo

http://www.25alsecondo.it/?p=1664

Le coperture delle case, i famosi tetti, non sono tutti uguali. In Italia vediamo quelli che sono con pendenza rasa, privi di tegole o complete di questo elemento. Le case in montagna o le baite hanno delle coperture che sono molto a spiovente. Negli ultimi 10 anni, con gli incentivi immobiliari ed edili, stanno spopolando i tetti con tegole canadesi.

Cosa sono? Non parliamo di una tegola che viene prodotto solo in Canada. Prende il nome da questa Nazione perché sono usate per costruire una struttura particolarmente a spiovente. Diciamo che similari ai trulli pugliesi, ma che hanno determinate caratteristiche per “sopravvivere” al clima rigido dell’inverno canadese.

Parliamo di “placche” quadrate o rettangolari. Sono semi rigide per riuscire ad adattare ad una forma spesso curva. Questo permette di avere anche una maggiore aderenza al tetto in modo che la neve, pioggia, grandine e acqua gelata, scivoli via senza appesantire questa parte della casa.

Vantaggi, ma anche svantaggi delle Tegole canadesi

Parliamo dei vantaggi di usare o adottare questo prodotto.

Le tegole canadesi permettono di avere immediatamente un isolamento termico. Siccome sono inchiodate e incastrate, impediscono di avere dispersioni o anche infiltrazioni del clima esterno. Sono molto leggere, perfette per case che si stanno ristrutturando, ma che hanno mura vecchie. Totalmente impermeabili. Nelle zone con rigidi inverni permettono di non avere la posa di neve o anche di acqua gelate.

Gli svantaggi sono quelli di resistere molto poco nel corso degli anni. Hanno bisogno di una manutenzione biennale. In base ai materiali usati, la durata varia dai 10 ai 12 anni. Inoltre sono difficili da smaltire. Questo vuol dire che si potrebbero pagare anche dei costi degli smaltimenti.

La posa in opera e la pendenza

La posa delle tegole canadesi è particolare. Non sono poggiate o incastrate come quelle tradizionali, con il metodo e materiale laterizio, ma vengono sovrapposte con inchiodatura.

Esistono varie tipologie di tegole canadese. Ci sono quelle in pannelli, che sono meno costose, e facili da poter installare. Esistono quelle singole in materiali PVC e poi esiste la versione con prodotti naturali, molto costosa.

La pendenza che caratterizzano questo tetto deve superare il 20% dell’immobile. In Canada esistono anche quelle con una pendenza pari al 40%, che somigliano realmente ai trulli pugliesi. Sono usati nelle zone dove gli inverni sono particolarmente rigidi.

Tegole canadesi: costano molto?

Parliamo di prezzi e anche di colori. Ebbene sì, le tegole canadesi possono essere di diverse colorazioni. In base all’ambiente in cui si trova la casa possiamo scegliere un colore verde, per immergerla nella vegetazione, ad esempio.

Ad ogni modo, il prezzo delle tegole canadesi, in materiali plastici, costa intorno alle 8 euro al metro quadro.

Quelle che sono ignifughe, impermeabili e anche con fibra naturale, costano dalle 20 alle 25 euro al metro quadro. La colorazione potrebbe modificare il prezzo originale di qualche euro.