Gatti dalla razza piccola: caratteristiche e come prendersene cura

http://www.25alsecondo.it/?p=640

Il gatto che resta sempre piccolo

Dopo la nascita dello Yorkshire Toy, esiste anche una razza di gatti che si può definire “piccola taglia”. Di solito i cani sono di piccole, medie e grandi dimensioni, mentre i felini sono medi e grandi. Basti pensare ai leoni e alle tigri quando sono adulti.

Scopriamo di più su questa nuova piccola razza.

Caratteristiche

Conosciuto anche come “gatto bassotto” o Munchkin (prende questo nome dai nani presenti nel romanzo di Fleming “Il Mago di Oz“) questo gattino ha il pelo semilungo o corto, la loro statura è piccola e questo lo rende adorabile, ma ricordiamoci della regola principale se si vuole prendere un animale: Non è un giocattolo.

Questi gatti sembrano eterni cuccioli, le loro zampe anteriori e posteriori sono grandi la metà di quelle di un gatto razza media.

Le loro origini risalgono al 1944, è nato senza essere stato “manipolato” o “geneticamente modificato” in laboratorio per scopi salutari come i gatti dal pelo anallergico.

La nascita è stata spontanea e gli allevatori hanno deciso di proteggere questa razza e preservarla, infatti questa razza è classificata come “rara” e il prezzo per averne uno può variare dagli 800 ai 1000 €.

Dal carattere educato, possono essere vispi e allegri dato che la loro corporatura piccola e esile permette loro di entrare in ogni piccolo spazio o stare sotto ai mobili con più facilità.

Inoltre i felini sono famosi per avere uno scheletro forte ma anche agile, permettendogli di fare qualsiasi movimento possibile, sai salti fino agli stiramenti che fanno dopo i vari pisolini.

È una razza adatta a vivere in casa, ma è sempre meglio avere anche uno spazio come il giardino dato che adorano esplorare, correre e arrampicarsi.

Come prendersene cura

Nonostante le sue dimensioni, è un ottimo compagno di giochi per i bambini, per i grandi può essere una bellissima compagnia, se non ci si prende abbastanza cura e attenzioni potrebbe sentirsi abbandonato.

Con gli anni potrebbe avere anche dei problemi alla colonna vertebrale a causa del peso che aggrava sulle zampe corte, lo si può notare quando cammina, attenzione anche all’alimentazione o rischierebbe l’obesità.

Non bisogna farlo accoppiare con altre razze ma solo con i suoi simili, i problemi di origine genetica potrebbero compromettere la salute e la vita del micio e del piccolo genitore: se porta un feto grande non sopporterebbe la gravidanza.